XI Festival Del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, edizione 2019

in News
Visite: 314
20 novembre - 30 novembre
"Il Clima che verrà - cause e conseguenze del cambiamento climatico globale"
Si parla di clima, salute, ambiente e diritti, guardando ai Paesi lontani, ma considerando le ricadute sull'economia italiana e locale.
Il festival è dedicato alla cooperante milanese Silvia Romano Libera, rapita in Kenya esattamente un anno fa.
I Parte - EVENTI INTERNAZIONALI (20-23 novembre, in giro per la Città di Napoli e tutte le sere allo Spazio Comunale Piazza Forcella Via Vicaria Vecchia 23
II Parte - CONCORSO CINEMATOGRAFICO (27 - 30 novembre) che proporrà i film in competizione per i Premi e le Menzioni nella cornice monumentale del Maschio Angioino dove è cominciata da qualche giorno l'esposizione delle foto del premio internazionale WARS, promosso dall' Atlante delle Guerre e dei Conflitti del Mondo che è ospitata nella Sala delle Armerie. L’esposizione è straordinaria. Visitiamola.
Mercoledi 20 novembre, giornata di apertura:
Al mattino, dalle 9.30, in Sala Giunta a Palazzo San Giacomo, alcune delle principali Organizzazioni Non Governative Italiane si incontreranno per chiedere la liberazione di Silvia Romano con un appello collettivo che verrà esteso a tutto il Paese e poi per riflettere sulla condizione della Cooperazione Internazionale, messa sotto attacco dai media e da alcuni settori della politica.
Nel pomeriggio sarà proiettato in anteprima nazionale, a Piazza Forcella, "WANTOKS - RESILIENCE IN MELANESIA" l'ultimo documentario di Iara Lee eroica regista dei Diritti Umani che ha raccolto il grido degli abitanti delle Isole Salomone che vedono la loro isola affondare nell'Oceano per effetto del cambio climatico.
Giovedì 21: anche quest'anno l'incontro con i detenuti del Carcere di Poggioreale dalle 9.00 alle 12.30, con la proiezione di due film, "Bando di concorso" di Giovanni Meola, sagace ironia sulla figura del boss criminale e "Il sogno a mezzogiorno" Fabio Mollo che racconta l'esperienza di Riace e di Mimmo Lucano.
Tutti gli eventi sono ad ingresso libero
Scarica il programma su www.cinenapolidiritti.it

Diari di Cineclub, media partner, parteciperà

Pin It