Valdarno Cinema FEDIC XXXIII Edizione

Visite: 1162

Iniziati i preparativi per la XXXIII edizione del Valdarno Cinema Fedic 2015

Insediato il nuovo Comitato Organizzatore che avrà il compito di preparare la 33. Edizione del prestigioso festival, fra le più antiche rassegne italiane dedicate al cinema indipendente.

Confermato Stefano Beccastrini Presidente del Comitato. Fabio Franchi e Angelo Tantaro Vice Presidenti. Simone Emiliani è il Direttore Artistico. Serena Ricci Responsabile Scuola del Festival. Tra i membri del comitato confermati Barbara Fabbri, Giacomo Bronzi, Daniele Corsi, Roberto Merlino, Antonio Tosi, Stefano Bonchi, Elisa Naldini, Stefano Pratesi, Giulio Soldani. Nuovi subentri Jacopo Fontanella e Carlo Menicatti. L’organizzazione continuerà ad essere curata da Silvio Del Riccio.

Nelle prossime settimane sarà pubblicato il bando per partecipare al concorso che assegnerà il Premio Marzocco “Marino Borgogni” per la migliore opera in assoluto e tanti altri riconoscimenti oltre all’importante premio alla carriera da sempre conferito a un autorevole personaggio del Cinema. Una giuria giovani affiancherà quella ufficiale e assegnerà anch’essa altri premi.

Specifici momenti d’incontro sono previsti per tutti gli autori delle opere presentate. In particolare per gli autori iscritti ai Cineclub Fedic saranno disponibili spazi per discutere delle opere prodotte in ambito della Federazione. Una sezione è riservata agli autori Toscani in rappresentanza della rilevante produzione filmica della regione ospitante.

Vantaggiose convenzioni di ospitalità per tutti gli ospiti. Continua a seguirci sul nostro sito e sulla pagina facebook. A presto!

Angelo Tantaro
Responsabile Comunicazione Valdarno Cinema Fedic

Il regista Franco Piavoli ospite del XXXIII Valdarno Cinema Fedic

Condurrà lo “Spazio Fedic”

Un’opportunità in più per tutti gli autori iscritti alla Fedic (Federazione Italiana Cineclub) che parteciperanno con proprie opere al Valdarno Cinema Fedic 2015 che si terrà a San Giovanni Valdarno (Arezzo).

Le opere realizzate da autori Fedic, saranno infatti inserite in una sezione dedicata, "Spazio Fedic", e saranno proiettate e discusse in sala dal pubblico e commentate dal regista Franco Piavoli.

Franco Piavoli, che proviene dalle file della Fedic, è l’esempio per tutti gli autori del cinema indipendente, un’esperienza a cui tutti i registi del cinema d’autore fanno sempre ricorso con affetto e riconoscenza. Ha diretto, tra gli altri, Il pianeta azzurro (1981) girato in assoluta solitudine che Andrej Tarkovskij definirà un capolavoro; Nostos. Il ritorno (1989); Voci nel tempo (1996) e, Al primo soffio di vento (2002).

Educazione affettiva al Valdarno Cinema Fedic - Scuola

8 maggio la matinèe della scuola al Valdarno Cinema Fedic con il film Educazione affettiva di Federico Bondi e Clemente Bicocchi

Una quinta elementare agli ultimi giorni di scuola: emozioni e paura del futuro nella vita della classe della Scuola Pestalozzi di Firenze. Sarà Educazione affettiva di Federico Bondi (il regista di Mar nero con Ilaria Occhini) e Clemente Bicocchi il film della mattinata di Fedic Scuola della 33° edizione di Valdarno Cinema Fedic che si svolgerà venerdì 8 maggio presso il Cinema Teatro Masaccio a San Giovanni Valdarno dalle 9.30.

L’evento, coordinato da Serena Ricci responsabile del settore scuola del Festival, vedrà la presenza dei due registi, di alcuni insegnanti della Scuola Pestalozzi di Firenze e degli studenti del Valdarno che come ogni anno popoleranno il cinema Masaccio.

Angelo Tantaro
Responsabile Comunicazione Valdarno Cinema Fedic

Premio Franco Basagli

Franco BasagliaAlla 33° edizione di Valdarno Cinema Fedic, è stato confermata proprio in questi giorni, la collaborazione tra il Centro di promozione della salute Franco Basaglia di Arezzo e il festival che assegnerà il “Premio Franco Basaglia”, del valore di 500 euro, “all’Opera che meglio rappresenti le tematiche della salute mentale nel nostro presente in Italia e nel mondo“. Possono concorrere a questo riconoscimento i film di tutte le sezioni del festival (Concorso, Spazio Fedic e Spazio Toscana).

Franco Basaglia, medico dell’animo e della malattia mentale. Con la riflessione sociopolitica sulla trasformazione dell'ospedale psichiatrico e delle esperienze di rinnovamento da lui vissute, hanno ispirato l’attuale legge sul trattamento della follia. L'impegno per il superamento dell'Istituzione manicomiale e la lotta contro ogni forma di emarginazione sono tra gli obiettivi principali del Centro di promozione della salute Franco Basaglia di Arezzo che contribuirà al premio assegnato dal Valdarno Cinema Fedic.

La 33° edizione di Valdarno Cinema Fedic si svolgerà a San Giovanni Valdarno (AR) dal 6 all’10 maggio presso il Cinema Teatro Masaccio. Il bando di iscrizione al concorso a tema libero, si è concluso il 4 marzo scorso. Sono pervenute molte opere di cui alcune provenienti anche da altre Nazioni. L’elenco delle opere che parteciperanno alla competizione sarà comunicato nella prima settimana di aprile. Continua a seguirci sul nostro sito (www.cinemafedic.it) e sulla pagina di facebook.

Angelo Tantaro
Responsabile Comunicazione Valdarno Cinema Fedic
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ad Abel Ferrara il Premio Marzocco 2015

Il Premio Marzocco 2015, prestigioso simbolo della città di S. Giovanni Valdarno, che da 33 anni viene consegnato in occasione del Valdarno Cinema Fedic, quest’anno andrà per la prima volta a un regista internazionale

La cerimonia della premiazione si svolgerà venerdì 8 maggio presso il Cinema Masaccio dopo la masterclass sul cinema di Abel Ferrara (che avrà inizio alle ore 21.30), moderata dal direttore artistico del festival Simone Emiliani e dal vice-direttore di Sentieri Selvaggi Sergio Sozzo.

Abel Ferrara, regista statunitense del Bronx, Autore di un cinema viscerale e allucinato, pone spesso al centro dei suoi film i temi del peccato, della redenzione, del tradimento, della follia mostrando con il suo inconfondibile sguardo la discesa agli inferi dei suoi protagonisti. La dimensione notturna della metropoli è un’ambientazione ricorrente che ha già caratterizzato il suo primo lungometraggio, The Driller Killer (1979). Ha poi diretto, tra gli altri, dei noir molto personali (L’angelo della vendetta, 1981; Paura su Manhattan, 1984; Fratelli, 1996), una variazione di Romeo e Giulietta in China Girl (1987) e il gangster-movie King of New York (1989) che lo ha fatto conoscere in Europa e ha anticipato quella che è stata definita la ‘trilogia del peccato’ composta da Il cattivo tenente (1992), Occhi di serpente (1993) e The Addiction (1995). Tra i suoi altri film più importanti vanno ricordati L’invasione degli ultracorpi (1993), remake del film di Don Siegel del 1956 in cui la dimensione fantascientifica è stata rielaborata in chiave ancora più personale in 4:44 Last Days on Earth (2011). Tra i suoi film più importanti vanno ricordati anche Blackout (1997), New Rose Hotel (1998), Il nostro Natale (2001), Go Go Tales (2007), Napoli Napoli Napoli (2009) e Welcome to New York (2014) oltre ai documentari newyorkesi Chelsea on the Rock (2008) e Mulberry St. (2010). Nel 2005 con Mary ha vinto il Premio Speciale della giuria al Festival di Venezia. Sempre al Lido ha presentato lo scorso anno, in competizione, Pasolini. Nel corso della sua carriera ha lavorato con i più importanti attori statunitensi come Willem Dafoe, Christopher Walken, Harvey Keitel, Matthew Modine, Annabella Sciorra, Chris Penn, Dennis Hopper, Vincent Gallo, Benicio Del Toro, Madonna, Wesley Snipes, Steve Buscemi, Tom Berenger, Forest Whitaker e Melanie Griffith. Ma hanno collaborato con lui anche alcuni degli interpreti più conosciuti del cinema francese (Gérard Depardieu, Juliette Binoche, Marion Cotillard, Jacqueline Bisset), italiano (Asia Argento, Isabella Rossellini, Elio Germano, Riccardo Scamarcio, Valerio Mastandrea) e inglese (Bob Hoskins).

Angelo Tantaro
Responsabile Comunicazione Valdarno Cinema Fedic
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

Pin It