Diari di Cineclub n. 71 - aprile 2019

Visite: 244
 
 
Online il numero 71 | Aprile 2019 di Diari di Cineclub
(scaricalo gratis - free download)
 
Riflessione sulla critica. Alberto Castellano;
Green Book. Marino Demata;
Green Book, un viaggio nell’America razzista degli anni ’60. Paola Dei;
Stanley Kubrick: genio e sregolatezza.Nino Genovese;
Da Doppio sogno a Eyes Wide Shut: il doppio labirinto. Barbara Rossi;
La storia di Don Bosco sui muri di Valdocco, Torino. Antonio Labanca;
Notizie da Sherwood:
  • ·Lettera/Appello di autori e attori agli europarlamentari italiani sul diritto d’autore sul web. ANAC;
  • ·Il CSC a Lecce. DdC;
  • ·Anello Verde. DdC;
  • ·37° Bergamo Film Meeting.DdC;
  1. Viaggio all’interno del Centro Sperimentale di Cinematografia: Daniela Currò.Susanna Zirizzotti;
Quando il rock cambiò l’Unione Sovietica. Riflessioni sul film Leto di Kirill Serebrennikov. Ángel Quintana;
Il mio capolavoro (Mi Obra Maestra).Giulia Zoppi;
Un libro postumo veramente fuori dall’ordinario: ecco le Prove di autobiografia di Luca Ronconi. Nuccio Lodato;
Umberto Barbaro, a 60 anni dalla sua scomparsa. Oltre che a Roma vogliamo una strada ad Acireale in ricordo del grande uomo di cultura. DdC;
Attualità del pensiero di Barbaro. Mino Argentieri;
Il metodo di Barbaro. Ugo Casiraghi;
Cinema a Colazione. Carmen, Pier, Carmelo, Giovanna, Viviana, Domenico;
Mother! Un capolavoro metafisico.Giacomo Napoli;
Il nudo nell’arte e nel cinema. Tra ipocrisie e falsi pudori. Giacinto Zappacosta;
Sembra mio figlio. Costanza Ferrini;
Giorgio Bassani tra letteratura, cinema e dialetto. Maria Cristina Nascosi;
L’Assemblea nazionale CGS 2019 a Cagliari. Cristiano Tanas;
‘Eminas. Natalino Piras;
The other side of the wind – Il testamento di Orson Welles su Netflix. Giorgia Bruni;
  1. Berlinale 2019: qualità diversa, ma importanti echi del disagio contemporaneo, nei vincitori dei premi principali.Giovanni Ottone;
Gli scritti sul cinema di Yasujiro Ozu.Stefano Beccastrini;
Quattra salte in palestro. Dott. Tzira Bella;
René Adorée. Virgilio Zanolla;
Non sono un assassino. Adriano Silvestri;
Poetiche. Gimnopedia. Giorgio Seferis;
L’inferno di Lars von Trier. Mario Dal Bello;
Il cinema italiano dei feroci anni Settanta.Pierfranco Bianchetti;
Buon Compleanno Faber:
  • ·Grande successo del festival culturale Buon Compleanno Faber in Sardegna. Marco Asunis;
  • ·Che grande questo tempo, che solitudine, che bella compagnia… Gerardo Ferrara;
  • ·Un meeting di pensiero resistente dedicato a Riace.Maurizio Del Bufalo;
Herman Hesse, la ricerca di un incontro.Danilo Loddo;
Roma. Cinema d’autore al Parco della Cellulosa. Stefano Macera;
Già proletari di tutto il mondo, ri-unitevi.Antonio Loru;
Operazione sottoveste (Operation Petticoat, 1959). Antonio Falcone;
C’è tempo. Spettatrice Qualunque;
Gran finale per la IV edizione di La Spezia Film Festival – Short Movie.Daniele Ceccarini;
Riscoprire il regista che amava le donne: Antonio Pietrangeli. Maria Paola Zoccheddu;
La casa nova in scena a Venezia. Giuseppe Barbanti;
Il sapore del grano (1986). Ignazio Gori;
Sofia di Meryem Benm’Barek. Giulia Marras;
Post-apocalittici troppo integrati. Nicola Santagostino;
La simbologia visuale del movimento.Carmen De Stasio;
Vis comica nel cinema al femminile.Lucia Bruni;
Stan&Ollie, il grande puzzle. Enzo Pio Pignatiello;
Trentadue piccoli film su Glenn Gould (di F. Girard, 1993). Demetrio Nunnari;
Leonardo. Gli anni milanesi. Fabio Massimo Penna;
Il Nome della Rosa di Jean-Jacques Annaud (1986). Giuseppe Previti;
Diari di Cineclub | YouTube. Nicola De Carlo;
La televisione del nulla e dell’isteria (XXVI). DdC;
Omaggio. Il Porto delle Nebbie – Le quai des brumes (1938). DdC; 
Le vignette “Omaggio a Shining: le gemelline ai nostri tempi” e “David di Donatello 2019, il trionfo di Matteo Garrone” sono del maestro Pierfrancesco Uva; Il détournement di “Automat – Tavola calda” (1927) di Edward Hopper è del maestro Nicola De Carlo.
Pin It