Per Marino Borgogni Vice Presidente della Fedic

Visite: 762

 

Per Marino

Alcuni mesi fa il nemico fece i primi attacchi di disturbo alla nostra comunità. Tu, generoso come tutti ti conoscono, subito ti arruolasti in aviazione coinvolgendomi. Anch’io mi arruolai per combattere al tuo fianco.
Per me sei sempre stato rassomigliante a Clint Eastwood e anche durante i combattimenti eri irresistibile e fortissimo, schivavi tutti i colpi, scaltro e intelligente come quando non eravamo in guerra.
E proprio mentre mi comunicavi via radio che non vedevi l’ora di tornare a terra per farti una sigaretta, un caccia nemico ancora più potente mandato appositamente per abbatterti, ha colpito il tuo apparecchio. Tu sei stato più veloce e il tuo aereo ha continuato a volare.
Alle mie grida, tu proseguivi una manovra spericolata per costringere il nemico a fare una virata sbagliata e il bastardo è precipitato.
Mi confortavi con voce suadente e serena, continuavi a dirmi che il motore era intatto ma i comandi non rispondevano più e stavi cercando di risolvere il problema.
Ti vedevo allontanarti sempre di più. Io, con il mio aereo non sono riuscito a raggiungerti, quei farabutti dei nemici me lo hanno impedito.
Il tuo aereo continuava impazzito la sua corsa veloce fino a sparire dietro una nuvola. Non ti ho visto più.
Io adesso non so dove sei, ma so di certo che stai facendo di tutto per tornare a casa. Fai in fretta a rientrare perché io, senza di te, non ci so stare. angelo

Marino Borgogni, presidente di Valdarno Cinema Fedic, V.Presidente della Fedic,  già geometra di San Giovanni Valdarno e consigliere indipendente del Comune. Autore di corti, vignettista, pittore e modellista di plastici ferroviari.

Ed è sempre da San Giovanni Valdarno che ‘Fedic Notizie’ giungeva puntualmente con l’e-mail di Marino Borgogni per aggiornarci sulle varie attività dei Cineclub, ormai cresciuti numericamente. L’auspicata visibilità è, anche grazie a Marino,  ormai a portata di chiunque voglia documentarsi e seguirci.

Quando la presidenza della Fedic passò da Roma  a Milano, non fu rinnovato il contratto di affitto. Famosa la vignetta di Marino Borgogni con Piero Livi in sacco a pelo, sotto un albero di un giardino pubblico, che rispondeva al telefono: “Pronto Fedic!!”.

Il Festival Valdarno Cinema Fedic nasce nel 1983 come competizione riservata ai soci della Fedic. Il locale Cineclub organizzava sin dal 1963 il “Marzocco d’oro” riservato all’8mm. la scelta quale sede dello svolgimento del massimo concorso nazionale Fedic rappresentava un riconoscimento alla ventennale attività del cineclub locale.   Il Presidente del Comitato organizzatore è Marino Borgogni sin dalla sua prima edizione.

Come autore ha realizzato diversi cortometraggi cimentandosi anche con l’animazione.

In “Casamara” - S8, 22’  del 1976  è sulla linea di ricerca politica e di informazione sociale che dovrebbe contraddistinguere l’operatore culturale del nostro tempo;  come in un altro esempio “Dov’è la vittoria” - 16’ del 1977 un film sulla prima guerra mondiale, Dalla parte giusta, quella pacifista.  

Disponibile a dialogare con sereno spirito costruttivo, è stato un dirigente Fedic che ha sempre riscosso la fiducia di tutti.
Leggendaria la sua  sorprendente dote di intermediazione. E andato via lunedì 19 Novembre 2012 alle ore 17 dalla sua casa in San Giovanni Valdarno (Arezzo). Angelo Tantaro

In ricordo di Marino Borgogni, Presidente di Valdarno Cinema Fedic

Il Comitato Organizzatore, il Direttore Artistico, il Direttore Organizzativo e lo staff tutto di Valdarno Cinema FEDIC piangono la scomparsa del Presidente Marino Borgogni e partecipano sentitamente al dolore della famiglia. Ne ricordano il costante e assiduo impegno nella promozione del Festival e della cultura cinematografica, la competenza, la professionalità e il grande amore per il cinema, oltre alla profonda umanità, correttezza, disponibilità e affabilità che l'hanno sempre contraddistinto nel suo agire.

p. il Comitato Organizzatore di Valdarno Cinema FEDIC
Il VicePresidente Fabio Franchi

Pin It