Sulla mia pelle

in News
Visite: 113
Alessio Cremonini racconta l'ultima settimana di vita di Stefano Cucchi. 
Il film, che esce in sala e contemporaneamente su Netflix, sarà anche oggetto di una serie di visioni gratuite in giro per l’Italia: associazioni, collettivi universitari e spazi autogestiti hanno infatti deciso che i vincoli imposti dal copyright non valgono quanto la necessità di divulgare e informare il pubblico su un fatto di tortura come questo.
Il film sarà proiettato gratuitamente perchè è una storia che va socializzata e discussa pubblicamente e richiama anche altre tragiche storie come quelle di Federico Aldrovandi, Giuseppe Uva, Francesco Mastrogiovanni e tutte le altre vittime della fragilità dello Stato di diritto.
Sul prossimo numero di Diari di Cineclub, in uscita il 1° ottobre, il nostro collaboratore Nino Genovese firmerà un approfondimento sul film che ha aperto la sezione “Orizzonti” della Mostra di Venezia 75, recentemente conclusa.
 
 
Pin It