“La Rai è dei cittadini e a loro va restituita"

in News
Visite: 61
Diari di Cineclub condivide la presa di posizione dell' USIGRai, il sindacato dei giornalisti della Rai.
"I partiti si sono spartiti la Rai. Tutti i principali partiti. Litigano su tutto, ma quando si tratta di accaparrarsi le poltrone della Rai, Servizio Pubblico, improvvisamente scoppia la pace e si trovano tutti d'accordo. E in questo trionfo del conflitto di interessi, la Commissione Parlamentare di Vigilanza è stata affidata a un uomo Mediaset. Noi non smetteremo di lottare per l'autonomia e l'indipendenza della Rai. Lo abbiamo detto con i governi di ogni colore. Lo ribadiamo oggi. Perché la Rai non è dei partiti e non è dei governi. La Rai è dei cittadini e a loro va restituita".
 

18 luglio 2018 "Siamo alla istituzionalizzazione del conflitto di interessi. Affidare la presidenza della commissione di Vigilanza a un ex dipendente di Mediaset è un passo senza precedenti". Lo scrivono Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, segretario e presidente Fnsi, e Vittorio di Trapani, segretario Usigrai. "Ricordiamo che la Vigilanza ha competenza sulla Rai, ma in generale su tutto il sistema radiotelevisivo, quindi anche sulla azienda del presidente della Commissione - proseguono -. È incredibile che questo avvenga in un silenzio assordante. È una partita alla quale hanno partecipato tutti i principali partiti. Siamo oltre il Patto del Nazareno. Nelle ore delle nomine in cda Rai, qual è lo scambio tra tutti i partiti? Qual è l'indicibile patto sulla pelle della Rai Servizio Pubblico?".

 

Pin It