Alberto Sordi, i mille volti dell’italiano

in News
Visite: 223
Sarà il nostro ricordo, a firma di Franco La Magna che con riguardo rievoca il grande artista, sul prossimo numero di Diari di Cineclub in uscita il 1° febbraio.
Nella notte tra il 24 e il 25 febbraio di 15 anni fa ci lasciava il nostro caro Albertone nazionale.
15 anni senza di lui. Per fortuna, anche se dispiacerà a qualcuno, ce lo siamo meritati Alberto Sordi e ce lo godremo per sempre!
L’articolo sarà accompagnato da due originali opere d’arte:
Alberto Sordi A4 acquarello su carta texture digitale del M° illustratore Giampiero Bazzu (Sassari) e la vignetta ‘Maccarone, m’hai provocato e io te distruggo. Vignetta del M° Pierfrancesco Uva (Bitonto).
Diari di Cineclub esce il 1° di ogni mese ed è online e gratis con oltre 100 generosi siti che lo distribuiscono. E’ curato da tanti collaboratori a titolo volontario, militanti della cultura diffusa.  
 
Nella foto: “Il boom” (1963) con Alberto Sordi diretto da Vittorio De Sica, con soggetto e sceneggiatura di Cesare Zavattini 

 

Pin It