Quando vestivamo con l’eskimo ed era vietato vietare. Il sessantotto e il cinema.

in News
Visite: 360
E’ l’analitico articolo a firma di Nino Genovese, critico e storico del cinema, che sarà pubblicato sul numero 58 in uscita su Diari di Cineclub l’1 febbraio. Diviso in due capitoli, alle origini della rivolta e il sessantotto nel cinema, sarà un viaggio storico e un’analisi particolareggiata non solo di un anno, il 1968, di cui ricorre ora il 50° anniversario, ma di un intero periodo, vissuto tra occupazioni e scontri, tra capelloni e minigonne, blue-jeans ed eskimo, tra libertà sessuale e spinelli. Il cinema, in particolare, rappresenta un formidabile e incisivo “spaccato” della contestazione, capace di coglierne e focalizzarne le caratteristiche salienti e gli aspetti particolari. 
Diari di Cineclub è online e gratuito.
I nostri fondi neri. Tutti collaboratori sono operatori culturali volontari, il costo è zero.
La rivista è distribuita anche grazie alla generosità di oltre 100 siti, nostri fiancheggiatori, che pubblicano sulla loro home page il link per scaricare il  file in formato PDF da leggere e che contiene le pagine a colori di dimensioni idonee anche per la stampa.
Dove trovare l’elenco di tutte le nostre “edicole virtuali”: www.cineclubroma.it  
 
Nella foto: Gian Maria Volonté in “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto” (1970) d Elio Petri
Pin It