Amico Cimino, il poeta che ispirò i Tenores di Bitti Remunnu 'e Locu

in News
Visite: 605
Su Diari di Cineclub in uscita il 2 gennaio una recensione di Salvatore Taras sullo straordinario volume "Amico Cimino, il poeta che ispirò i Tenores di Bitti Remunnu 'e Locu”, curato da Natalino Piras e Tanielle Cossellu.
Il libro contiene l’opera omnia dell’aedo bittese che divenne poeta tra i poeti a Nuoro, realizzando componimenti come “Vero amore” e le “Illusioni del tempo”, resi immortali dalle voci squillanti della tradizione canora barbaricina. Molte di queste opere sono divenute cavalli di battaglia dei tenores guidati da Cossellu, una formazione che ha contribuito notevolmente a dare visibilità nel mondo al canto a tenore, riconosciuto negli ultimi anni dall’Unesco come patrimonio immateriale dell’umanità. Proprio l’estate scorsa, i Tenores Remunnu ‘e Locu hanno ricevuto la medaglia di rappresentanza del Presidente del Senato al Sardinia film festival, dopo un’indimenticabile esibizione a Lo Quarter di Alghero davanti a un folto pubblico internazionale.
Nello foto di Marco Dessì: I Tenores di Bitti Remunnu 'e Locu ricevono il premio alla XII edizione del SardiniaFilmFestival – Alghero 2 Luglio 2017
Pin It