I Circoli del Cinema, Cineclub, Cineforum informano

in News
Visite: 87
Proseguono su Diari di Cineclub, in uscita il 2 gennaio, i racconti dagli avamposti di resistenza della cultura cinematografica. Sarà la volta dell’ Associazione di Arte e Cultura Cinematografica "Rive Gauche-ArteCinema"  di Firenze, presieduta da Marino Demata, e del Cineclub Piacenza "Giulio Cattivelli" presieduto da Giuseppe Curallo, a farci scoprire quanto siano importanti questi presidi di formazione culturale presenti in  tutto il territorio nazionale, nonostanteil disconoscimento dimostrato dall’ultima Legge Cinema e dalla inconsistenza di buona parte delle stesse Associazioni Nazionali di saper difendere e tutelare gli interessi dei propri circoli del cinema.
Scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per presentare la storia e le attività del vostro circolo del cinema.   
Nella foto, Il prof. Palumbo (Stefano Satta Flores) in “C’eravamo tanto amati” del 1974 di Ettore Scola, nella scena del dibattito al termine di una proiezione di "Ladri di biciclette" organizzata nel cineclub di Nocera, risponde ai suoi colleghi professori per i quali De Sica fomentava «il disordine e l' odio sociale»: «Nocera è inferiore, perché ha dato i natali a tipi come voi»
Pin It