Diari di Cineclub n. 59 - marzo 2018

Visite: 244
 
 
Online il numero 59 | Marzo 2018 di Diari di Cineclub
(scaricalo gratis - free download)
 
Mino Argentieri. Rigorosa mitezza e autentica sapienza di un “uomo di altri tempi”. Nuccio Lodato;
A Mino Argentieri. Jaures Baldeschi;
Umberto Barbaro, maestro di cultura. Ivano Cipriani;
Il genitore sovversivo. Il papà di Mino Argentieri tra l’Abruzzo e gli Stati Uniti. Antonino Orlando;
La prima e l’estrema volta con “l’ultimo critico militante”.N.L.;
Umberto Barbaro ad Acireale (CT). Mario Patanè;
Mino Argentieri. Fiducia tradita e abbandono delle istituzioni.Enzo Natta;
Abbiamo incontrato Paolo Pietrangeli. Angelo Tantaro;
Pier Paolo Pasolini. L’amore per il terzo mondo e il cinema come la morte. Giorgia Bruni;
Il mito dei giornali: da The post a L’asso nella manica.Natalino Piras;
Dio si nasconde? Mario dal Bello;
Tempi moderni (Modern times 1936) di Charlie Chaplin: satira e tragedia dell’uomo contemporaneo. Enzo Pio Pignatiello;
KZ – SK Konzentration. Giovanni Papi;
Cineforum 571 - Rivista mensile di cultura cinematografica.DdC;
Autopsy. Un horror minimalista dalla grande atmosfera.Giacomo Napoli;
Liz Taylor. Una (finta ma bellissima) autobiografica. Stefano Beccastrini;
L’ora più buia. Capolavoro senza emozioni. Fabio Massimo Penna;
Georges Sadoul e André Bazin. Pierfranco Bianchetti;
Abbiamo ricevuto. Enzo Ungari. Il mangiatore di film.Daniele Ceccarini;
Il Commissario Pepe di Ettore Scola (1969). Giuseppe Previti;
Poetiche: I treni. Henry Bataille;
In guerra per amore. Una storia scomoda. Giacinto Zappacosta;
Fantascienza: prigionieri di sogni tra paura e fascino. Lucia Bruni;
Cavalleria Rusticana: la “prima” fu un trionfo inaudito. E così iniziò l’avventura... Orazio Leotta;
Il nostro ricordo per il medievalista Raffaele Licino. Adriano Silvestri;
Sesso matto? No, solo scemo! La bustina del Dott. Tzira Bella;
La Spezia Short Movie Awards. III edizione, premiazione 4 Marzo. DdC;
Vera Kholodnaya. Virgilio Zanolla;
La tartaruga rossa (Le tortue rouge, 2016). Antonio Falcone;
Oscar 2018: chi e come si vota e qualche curiosità. Franco La Magna;
Chiamami col tuo nome – Call Me by Your name (2017) di Luca Guadagnino:
  • ·Alla scoperta di sé. Giulia Zoppi;
  • ·L’attesa della passione. Paola Dei;
  • ·La forma del desiderio. Tonino De Pace;
  • ·Chi è Luca Guadagnino. Ugo Baistrocchi;
  • ·L’ignoto del corpo desiderante. Silvia Lorusso;
Feud. Bette and Joan. Elisabetta Randaccio;
A proposito di Phantom Thread (il filo nascosto) di Paul Thomas. Àngel Quintana;
Bande à part di Jean-Luc Godard. Andrea Fabriziani;
La Pop Art nel cinema. Carmen De Stasio;
Brasile. Odissea di un cineclub. Diogo Gomes dos Santos;
Votazioni: 3 punti di vista di un autore. Pierfrancesco Uva;
La vedova allegra firmata da Damiano Michieletto al Carnevale di Venezia. Giuseppe Barbanti;
Diari di Cineclub | YouTube. Nicola De Carlo;
SanScemo patrono dell’Italia canterina. Antonio Loru;
Sanremo...a colori. Michela Manente;
Anni ’90, dalle stelle alle stalle, l’epoca d’oro della fiction Mediaset. Andrea David Quinzi;
La televisione del nulla e dell’isteria (XIV). DdC;
Omaggio: Mario Monicelli. Uno dei nostri. DdC;     
Le vignette “Mino Argentieri” e  “Coniugi Costanzo” sono del maestro Luigi Zara; Il détournement di Gasparazzo è del Maestro Massimo Pellegrinotti; l’illustrazione “Mino Argentieri”  è del Maestro Giampiero Bazzu.
Pin It