Diari di Cineclub n. 14 febbraio 2014

Visite: 458
 
Online il numero 14 | Febbraio 2014 di Diari di Cineclub
(scaricalo gratis - free download)
 
Roberto Andò: Il cinema, la politica e la poesia. Giulia Marras;
Il caso di Spaghetti story. Luca Manzi;
Legge Bacchelli per Giuseppe Ferrara. Angelo Tantaro;
La Toscana Film Commission. Iacopo Ghelli;
Arte e cultura proiettano valori sulla formazione sociale. Giovanni Russo Spena;
Dafne. Gerald de Nerval;
Checco Zalone. Fattore “Z”: da Wikipedia alla Enciclopedia Treccani. Adriano Silvestri;
Produzione e produttori. Giulia Zoppi;
Addio alla pellicola. Tonino De Pace;
Una occasione per esaminare i numeri del cinema italiano e guardare cosa c’è dietro. A.S.;
Nuovi Cinema: addio al passato. Armando Lostaglio;
La nave delle donne maledette, 1959, di Raffaello Matarazzo. Stefano Beccastrini;
Sulla disparità di trattamento a scapito delle 9 associazioni nazionali di cultura cinematografica. Andrea Marcucci;
Cinecittà il musical affabulatorio che tocca l’anima. Giuseppe Barbanti;
Anni 70 – Arte a Roma. Giovanni Papi;
Corso Salani. Elisabetta Randaccio;
IX Edizione Sardinia Film Festival. Grazia Brundu;
Fedic. Montecatini 22-23 febbraio. Roberto Merlino;
The wolf of Wall Street. Renato Scatà;
Rete Cinema Basilicata. Antonello Faretta;
Otto mesi per una Sardegna sognata. Marco Antonio Pani;
Valdarno Cinema Fedic
Valdarno Cinema Fedic tra tradizione e modernità. Simone Emiliani;
Piccole proposte per un grande festival da uno storico frequentatore. Beppe Rizzo;
Risponde il condirettore artistico. Francesco Calogero;
La mia prima volta al Valdarno Cinema Fedic. Cinzia Spano;
La FICC si prepara al Congresso. Marco Asunis;
Perché è sbagliato fare i tagli alla cultura. Claudio Abbado;
Storia dell’arte e storia del Novecento. A cura di Roberto Cumbo, Laura Mocci, Giovanni Papi;
Un nostro caro saluto all’amico Carlo Mazzacurati. A.T. alias Vice;
Abbiamo ricevuto. Fabio Masala. Una vita per il nuovo pubblico. A cura di M. Asunis, F. Caruso, E. Randaccio;
BIPOLARIsmi, vignetta di Pierfrancesco Uva;
I De Sica, caricatura di Luigi Zara.
Pin It